Rai di tutto di più

Riceviamo la lettera che Valentina Fanton ha inviato a: tgrveneto@rai.it
Vai a "Tivù Tivù"

Constato, mio malgrado, che la Rai non è un servizio pubblico ma un servizio molto privato.

La mia forte perplessità riguarda due servizi del Vs telegiornale:
Il PRIMO, mandato in onda il primo gennaio alle ore 14 a cura di I. Godnik, riguardante il bacio collettivo in piazza San Marco a Venezia. A chi giova il contrappunto omofilo di determinati "baci"? Non certamente al giorno in oggetto, in cui si commemorava la pace e il suo emissario, ossia la famiglia monogamica ed eterosessuale.

Il SECONDO, di ieri sempre alle ore 14, riguardante il giorno dell'Epifania e i "riti" di questa festa nell'"immaginario collettivo" (citazioni tratte dal commento giornalistico), in questa caso veneto; i "riti" considerati andavano da ripettabilissime gare o giochi tra befane alla celebrazione eucaristica nella Basilica di San Marco.
Apparentemente meno aggressivo del servizio del primo dell'anno, eppure identico nello stesso tenore "relativista".

Nel periodo di pagamento del canone Rai, anch'io mi ritrovo sempre più confusa... e mal disposta.

Valentina Fanton