Andrew Garfield gay o forse no, dov'è lo scandalo, non siamo liberi?

“Libertà va cercando, ch'è sì cara, come sa chi per lei vita rifiuta”. Dante
Vai a "Ultime news"

Il Concerto di Vasco Rossi ha diviso l’Italia in favorevoli, contrari, indifferenti.
Prima accadeva solo con le partite di calcio, diventavamo tutti CT, ora accade con tutto.
Siamo diventati social tuttologi. Avvocati, Magistrati, ricercatori, non serve una laurea, solo un pensiero che di sfuggita transita nella testa e si scaraventa sui tasti di una tastiera.
Sta di fatto che Vasco racconta l’insoddisfazione di molti, quel desiderio che scava l’anima, quella voglia di libertà che poi, se non sai cos’è, finisce per lasciarti insoddisfatto, depresso, o peggio ancora, cinico. Finisci per pensare che la libertà non esista, che sia un’utopia giovanile che muore con l’invecchiare del cuore, oppure, che tutto sia una costrizione.
“Liberi liberi siamo noi, però liberi da che cosa
Chissà cos'è? Chissà cos'è

Perché diciamocelo pure, a forza di vivere come se la libertà fosse l’assenza di vincoli, di regole, nemmeno quelle dettate dalla natura, finiamo per chiederci con Vasco la libertà “chissà cos’è”.
E’ di questi giorni la notizia della nascita di un bambino in Canada per il quale i genitori hanno chiesto non venga indicato il sesso sui documenti, per lasciarlo libero di decidere da adulto.
Santo cielo, se ha il pene è un maschio, se non ce l’ha una femmina, lo dice la natura, non annovererei questa cosa tra le costrizioni.
In questa Società che molti definiscono “liquida” io direi, confusa, leggo un’altra notizia che pare sconvolgere gli aderenti alle associazioni Lgbt.
Andrew Garfield, l’ex Spider-Man che in passato è stato fidanzato con Emma Stone, ha dichiarato “Sono gay, ma senza compiere l’atto fisico” Apriti cielo, ma uno sarà libero di essere casto o no? Lo hanno accusato di “appropriazione culturale” che nuoce alla causa del movimento gay, cosa sarà mai questa appropriazione, non l’ho capito.
Forse volevano dire “confusione sessuale”, ebbene lasciate che si chiarisca le idee, non eravamo liberi?